Senapata di clementine

€3,40 Array

Quantità: 106 ml

Una rivisitazione originale e unica della ricetta della mostarda che presenta toni addolciti per assecondare i gusti moderni, rimanendo fedele alla tradizione e alla lavorazione artigianale. Grazie all’aceto balsamico siamo riusciti a legare il sapore delle clementine con quello della senape, ottenendo così una senapata da abbinare a formaggi di qualità. Le clementine vengono raccolte a mano e lavorate immediatamente dopo la raccolta, garantendo così un prodotto che mantiene il sapore, l’aroma e le caratteristiche del frutto. Questa senapata è un prodotto unico ed esclusivo della linea Torresaracena.
Condividi questo prodotto

Le clementine vengono raccolte dai nostri alberi e portate immediatamente all’interno dei nostri laboratori dove, entro massimo due ore dal raccolto, le clementine vengono lavate, pelate, tritate e private dei semi. La buccia viene bollita in acqua e poi tritata. Il trito di clementine e buccia viene mescolato con il succo di limone ed il tutto viene bollito in pentola in modo tradizionale. Durante la cottura viene costantemente monitorata la temperatura in gradi Brix: quando si raggiungono i 50° si termina la cottura; lo zucchero viene aggiunto a fine cottura per evitare l’imbrunimento dello stesso. Vengono aggiunti quindi aceto balsamico e la senape. La senapata viene messa nei vasetti manualmente e ne viene immediatamente controllato il pH. Per ultimo i vasetti vengono pastorizzati, lavati, etichettati e forniti del bollino di qualità.

Clementine 51%, zucchero, senape 20%, aceto balsamico e succo di limone.

Clementine: provengono da alberi della nostra azienda (situata nel cuore della piana di Sibari, Calabria). Nella rarissima eventualità di scarso raccolto, è possibile che si implementi la fornitura attraverso piccoli produttori locali sempre della stessa zona. Zucchero e senape: provengono da selezionatissimi produttori dolciari Italiani. Limoni: nascono nella Piani di Sibari, Calabria. Aceto balsamico: fornito da piccoli produttori della regione Emilia Romagna.

Pensata e nata per essere gustata in combinazione con formaggi stagionati e semi-stagionati (tipo pecorini) di alta qualità. Ottima anche spalmata su pane e crostini caldi o utilizzata come base per rendere più deciso il sapore di panini, sandwich e tramezzini.

Conservare in luogo fresco ed asciutto. Dopo l’apertura, tenere in frigorifero e consumare entro 20 giorni.